Stampa

Servizio BI4E Base

Il servizio BASE di BI4E offre agli utenti gli strumenti utili per la gestione della contabilità generale e per monitorare l'andamento economico dell'Azienda.

I moduli messi a disposizione da questa soluzione comprendono:

STATO PATRIMONIALE CIVILISTICO
Il conto segue la struttura civilistica obbligatoria che, ai sensi dell’ ex art. 2424 c.c., si compone di due sezioni distinte: attivo e passivo. Le voci dell'attivo sono a loro volta divise in quattro grandi raggruppamenti, indicate con lettere maiuscole: crediti verso i soci per versamenti ancora dovuti, immobilizzazioni, attivo circolante, ratei e risconti. Le passività si distinguono in patrimonio netto, fondi per rischi e oneri, fondo TFR, debiti, ratei e risconti.

STATO PATRIMONIALE RICLASSIFICATO
Una versione compatta dello Stato Patrimoniale automaticamente determinata dallo Stato Patrimoniale Civilistico riclassificato per pertinenza gestionale. La struttura aggregata di questo conto (secondo la logica di fonti/impieghi) permette il calcolo degli indici di bilancio.

CONTO ECONOMICO CIVILISTICO
La versione del Conto Economico civilistico (redatto in conformità ai principi statuiti dal Codice Civile ed in particolare l' ex art. 2425) per la rappresentazione del reddito di esercizio, secondo la struttura scalare di costi/ricavi.

CONTO ECONOMICO RICLASSIFICATO
Una versione compatta del Conto Economico automaticamente determinata dal Conto Economico Civilistico riclassificato per pertinenza gestionale. La struttura aggregata di questo conto (secondo la logica di fonti/impieghi) permette il calcolo degli indici di bilancio.

INDICI DI BILANCIO
Il prospetto permette di visualizzare i principali rapporti tra grandezze conomiche, patrimoniali e finanziarie contenute nello stato patrimoniale e nel conto economico riclassificati.

BREAK EVEN POINT
Modulo per determinare il Break Even Point (il cosiddetto punto di equilibrio, cioè il punto in cui i ricavi totali sono uguali ai costi totali), identifica quella quantità  di prodotti che bisogna produrre e vendere per pareggiare i costi dato un certo prezzo di vendita e risulta dunque uno strumento molto utile di previsione per l’azienda. Il modello intende andare oltre la classica impostazione didattica, dando indicazioni sui rapporti tra costi fissi e costi variabili con le possibili conseguenze sul business aziendale.

FLUSSO DI CASSA
Prospetto per la ricostruzione dei flussi monetari (differenza tra tutte le entrate e le uscite monetarie) di una azienda nell'arco del periodo di analisi (mese, trimestre, semestre, anno). Questo modello non ha la pretesa di essere uno strumento di tesoreria o un di pianificazione finanziaria strutturato ma offre un supporto facilmente utilizzabile dall’utente per prevedere e gestire i flussi di cassa nel breve e medio periodo.

MODELLO DI PREZZO
Prospetto di simulazione per la determinazione del prezzo sulla base dei costi delle materie prime e delle lavorazioni e di altri parametri (es. sconti, margine, ...).

MAKE OR BUY (per costi totali o per costi unitari)
Il modulo consente la gestione dei costi aziendali sulla base della scelta tra 'produzione interna' (make) ed 'acquisto' (buy) sul mercato di prodotti, materie e servizi. L’analisi effettua un raffronto dei costi totali da sostenere nei due casi, tenendo conto inoltre sia delle caratteristiche di reperibilità all'esterno e quindi di eventuali criticità, sia delle risorse disponibili a questo fine all'interno dell' azienda. L’utente può svolgere simulazioni per formulare prezzi sulla base delle aspettative di margine.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.